Le cose che ho imparato da David Foster Wallace

Questa è una prestazione speciale, per un giorno speciale. Oggi, infatti, David Foster Wallace avrebbe compiuto 50 anni. Certo, se non avesse deciso di impiccarsi tre anni e mezzo fa.

Ho finito di leggere Infinite Jest pochi mesi prima che David si uccidesse. Quel libro fu per me un’autentica, colossale rivelazione. Non ho potuto dirglielo, che da lui ho imparato tantissime cose.

 

Continua a leggere

Contro il mito del posto fisso

Io faccio una vita bellissima.

Ho un lavoro che mi piace, due genitori splendidi, un sacco di amici, un fidanzato che adoro, mi alzo tardi la mattina, esco tutte le sere, pranzo fuori, scrivo, leggo, vado ai concerti che mi piacciono, ogni tanto riesco a ritagliarmi un viaggetto.
Vivo in una città piccola ma a misura d’uomo, e non mi annoio (quasi) mai.

Non ho un posto fisso.
Non ho nemmeno propriamente un “posto”.

Continua a leggere