La Costituzione della Repubblica delle Banane

Come già ho avuto modo di osservare in altre occasioni, la Costituzione è ormai un testo obsoleto e demodé.
Qualcun altro se n’è accorto, e ha pensato bene di proporre qualche modifica, a cominciare dall’articolo 1.

Ma perché limitarsi a qualche piccolo inserimento? e perché limitarsi all’articolo 1? Questo ci siamo domandate io e Adele, leggendo la notizia. E allora abbiamo pensato che tanto valeva riscrivere tutti i primi 12 articoli, quelli fondamentali, per renderli più consoni allo spirito dei tempi… in fondo questa Costituzione è stata scritta quasi sessantacinque anni fa, non trovate che suoni un po’ vecchia?

Qui di seguito trovate gli articoli dall’1 al 6, con il testo aggiornato. Da Adeledot trovate quelli dal 7 al 12. Tutto rigorosamente a quattro mani. Perché non si sappia chi è stato a cominciare, come è buona norma nel nostro beneamato Paese.

Continua a leggere

Annunci

L’importanza del portapenne

Per essere sicura ho impostatato due sveglie, ma avevo gli occhi aperti da almeno mezz’ora quando hanno suonato.
Ho messo la moka sul fuoco, e mi sono goduta quella bolla di tempo sospeso che si crea quando si aspetta che esca il caffè e non si può far altro che stare vicino al fornello, per stare attenti che non si bruci. Solo dopo il caffè la giornata può davvero cominciare; docciarsi, truccarsi, vestirsi… tutto si fa più in fretta se il caffè è in circolo.
Esco, nelle orecchie la playlist delle belle giornate.
È lunedì, ma non è un lunedì come gli altri: da oggi, anch’io posso dire di avere un lavoro.

Continua a leggere