Tempo libero (?)

È quasi una settimana che non pubblico niente, e la ragione è semplice: i miei tre lavori precari mi hanno travolta. E mentre sono qui a decidere se cenare, lavorare, o togliermi le scarpe e mettermi a dormire, improvvisamente mi accorgo che sto vivendo un raro momento di tempo libero.
Tempo libero.
Mio Dio. Da quanto non ne avevo?Io che devo mettere in agenda i giorni in cui lavarmi i capelli, in cui prendere un caffè con un’amica, io che vengo totalmente destabilizzata da qualunque imprevisto… ho del tempo libero.
Che faccio? cosa si fa, nel tempo libero?

Provo a scalfire la pila di libri lasciati in sospeso per tempi migliori. Ma capisco che è la scelta sbagliata quando alla seconda pagina di Rick Moody ho l’istinto di prendere la penna per correggere gli errori tipografici. Sentire un po’ di musica, allora? Mmm, dopo quattro ore passate in radio neanche questa è la scelta ideale.

Cosa si fa del tempo libero?
Il tempo di pensarci, e ops! è già finito…

I will not spend all my spare time on flickr

Annunci

8 thoughts on “Tempo libero (?)

  1. Perchè lo chiamiamo “tempo libero”? Perchè è suscettibile di essere riempito o perchè è affrancato dal giogo degli obblighi e delle scadenze di tutti i giorni? Non sempre si dimostra una buona cosa: come dici anche tu, possiamo ritrovarci incapaci di sfruttarlo e se sappiamo come impiegarlo, magari con occupazioni che amiamo, c’è da chiedersi perchè impieghiamo tutto il resto della nostra vita ad ignorare quelle stesse occupazioni per fare cose che odiamo (ma che ci fanno mangiare). L’argomento è interessante e avrei molto da aggiungere, come interessanti sono gli altri spunti di questo tuo blog. Sono contento di averlo scoperto, anche se è appena agli inizi.
    Ale

  2. “c’è da chiedersi perchè impieghiamo tutto il resto della nostra vita ad ignorare quelle stesse occupazioni per fare cose che odiamo (ma che ci fanno mangiare)”

    ale, ci hai preso in pieno! me lo chiedo molto spesso… penso che ne riparleremo di nuovo.
    appena avrò altro tempo libero per aggiornare il blog, ovviamente! 😀

    grazie della visita ^^

  3. Riflettendo sul sottotitolo del tuo blog, o citazione in calce alla foto, mi permetto un suggerimento o una variazione: “L’Italia è una repubblica sprofondata sul lavoro”, che si può anche scrivere “L’Italia è una repubblica (spro)fondata sul lavoro”. Secondo me la prima versione è più efficace perchè rinuncia ad ogni compromesso e rende l’idea di una situazione ormai stagnante.

    Tieni duro!
    Ale

  4. 🙂 ho l’impressione di leggermi.

    mi capita così raramente di avere del tempo libero che quando lo ho mi sento dispersa. non so che farne, resto inebetita ad aspettare la decisione e a sentire il vuoto. Eppure fino a poco tempo prima lo sapevo fin troppo bene. e mi dicevo che non mi sarebbe bastata una vita di tempo libero! 😀

    Lo dico sempre, “questa vita ci ha puniti ci ha!”

    Passerò a leggere qualcos’altro nel prossimo tempo libero!

    • Parole sante le tue, Dorotea!
      Io ormai praticamente mi sento quasi in colpa quando me ne sto senza far niente, c’è sempre qualcosa di arretrato sul fondo del cassetto delle cose da fare… e così tanti definitivi saluti al tempo libero 😦
      Ma chi l’ha detto che il posto fisso è una brutta cosa?!
      Intanto mi sfrutto questi cinque minuti per andare a sbirciare sul tuo blog 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...